In arrivo le risorse per una estate educativa

Nei prossimi giorni le scuole avranno a disposizione indicazioni più chiare sulle modalità di accesso alle risorse destinate, in particolare per il periodo che intercorre tra la fine delle lezioni dell’anno scolastico 2020/2021 e l’inizio di quelle dell’anno scolastico 2021/2022, al potenziamento dell’offerta formativa extracurricolare, al recupero delle competenze di base, al consolidamento delle discipline e al recupero della socialità,

Le indicazioni contenute nel Piano Scuola e negli Indirizzi per lo zero sei Il “Piano scuola 2020-2021” approvato con decreto del Ministro dell’Istruzione 26 giugno 2020, n. 39, dedica uno specifico paragrafo alla ristorazione scolastica prendendo atto, in apertura, del “ruolo sociale ed educativo che la connota come esperienza di valorizzazione e crescita costante delle autonomie dei bambini”. Il Piano

Pre e post orario nei servizi educativi e nelle scuole La questione del pre e post scuola desta preoccupazione, in particolare nei dirigenti scolastici e nei responsabili degli enti locali. Per affrontarla è necessario distinguere lo “zerosei” (asili nido e scuole dell’infanzia), da un lato, e le scuole primarie e secondarie, dall’altro. Nei servizi educativi e scolastici “zero sei”, infatti,

Il pendolarismo scolastico In Italia, secondo i dati ISTAT, si spostano ogni giorno, per motivi di studio o di lavoro, oltre trenta milioni di persone; di queste, il 18,5% si spostano per motivi di studio e buona parte di essi utilizzano un mezzo pubblico. Gli spostamenti avvengono nel comune di residenza per il 54,4% dei pendolari, mentre i rimanenti si

Motivi di preoccupazione per i finanziamenti e per i tempi di erogazione Il 2019 è stato un anno eccezionalmente positivo per i finanziamenti destinati alla messa in sicurezza, alla riqualificazione e all’efficientamento del patrimonio di edilizia scolastica (1). In tale anno sono giunti alla meta numerosi provvedimenti che hanno permesso l’avvio di erogazioni, per importi anche rilevanti, già previste da

Due proposte concrete sulla cosiddetta “assistenza”

L’assistenza per l’autonomia e la comunicazione può e deve essere migliorata Da quando “l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione” degli alunni disabili (1), a seguito del passaggio dei collaboratori scolastici nei ruoli dello Stato (2), è stata forzatamente suddivisa in “due segmenti”, ovvero da un lato “l’assistenza di base” e dall’altro “l’assistenza specialistica” (3), il sistema è andato in crisi

L’attenzione per i solai e i controsoffitti della scuole, dopo l’incidente di Rivoli Da una decina d’anni, da quando è avvenuto il tragico incidente al Liceo Darwin di Rivoli nel quale ha perso la vita lo studente diciassettenne Vito Scafidi, si è aperto un canale di finanziamento specifico per l’effettuazione di verifiche sulla vulnerabilità dei solai e dei controsoffitti negli

Non più posti aggiuntivi nella prossima finanziaria Bianca Laura Granato, Senatrice 5 stelle e segretaria della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica e beni culturali) ha anticipato che l’incremento dei posti per il tempo pieno non sarà più finanziato già a partire dalla prossima legge di bilancio per il 2020. Se il governo darà seguito a questa intenzione, si potrà osservare

Sul filo di lana, il correttivo sull’inclusione Nell’ultima seduta prima della crisi di governo, il 31 luglio 2019, il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo contenente le “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità, a norma dell’articolo 1, commi

Si sbloccano i cantieri per le scuole? È stato pubblicato sul sito del Miur, ed è in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto interministeriale 1 febbraio 2019, n. 87, con il quale sono individuati, regione per regione, i quasi 900 interventi di edilizia scolastica che saranno finanziati con i prestiti che il decreto autorizza adesso a stipulare, da parte